Come riporta La Gazzetta dello Sport, Vincenzo Montella sbarcherà a New York domani mattina per parlare con Commisso. L’accordo definitivo deve ancora essere siglato, come giustamente ha ricordato ieri il presidente viola. Tuttavia, sarà il tecnico campano a guidare la Fiorentina a meno di una clamorosa rottura dopo l’atteso faccia a faccia con l’imprenditore americano, che si aspetta una squadra capace di proporre un calcio divertente e in grado di conquistare subito un posto in Europa. I due parleranno anche di mercato. Quattro obiettivi: un terzino destro, due centrocampisti (si cerca un regista di esperienza internazionale) e una prima punta (sarà l’investimento più oneroso della nuova gestione).