Luigi Del Neri ha rilasciato un’intervista disponibile sulle pagine dell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport: “Chi apprezzo tra i colleghi? Pioli in primis, è arrivato ad un livello alto dopo anni di gavetta. Poi Semplici, in passato ha lavorato in silenzio meritando la A. E seguo l’Empoli di Andreazzoli. Pochi punti, ma bel gioco”.

Prosegue sugli allenatori più giovani: “Tra i giovani De Zerbi, Gattuso e D’Aversa”.

E conclude su quelli impegnati all’estero: “All’estero si parla sempre di Guardiola, ma Sarri? Grande a Napoli, sta replicando al Chelsea. Un altro che ha fatto gavetta”.