L’esperto di calcio sudamericano e noto procuratore Lorenzo De Santis, ha fatto il punto della situazione a proposito del mercato della Fiorentina. Queste le sue parole ai microfoni di Lady Radio: “Il futuro di Borja Valero? Non si può escludere una sua cessione, non è incedibile sia in Italia che all’estero per una cifra di 10 milioni: l’unico che la Fiorentina non vuole vendere a quanto mi risulta è Vecino. Sull’asse Firenze-Milano? Ci sono accordi commerciali tra Fiorentina e Inter, come anche di conseguenza rapporti intrecciati sul mercato. I viola potrebbero andare ad acquistare gli eventuali scarti dell’Inter, come ad esempio Eder, che nell’anno del mondiale potrebbe rischiare di fare panchina, o anche Medel. Su Vitor Hugo? E’ un difensore roccioso, più marcatore di Gonzalo Rodriguez: i dubbi sul giocatore sono che ha 26 anni, dunque ormai non è più giovanissimo, ha un prezzo alto e va a occupare l’unica casella per gli extracomunitari. Lo paragonerei a un Chiellini. La coppia Vitor Hugo-Astori sarebbe un duo difensivo molto fisico, ma sicuramente con limiti in fase di impostazione. Gli altri nuovi acquisti della Fiorentina? Gaspar lo conosco poco, Diallo non credo sia prontissimo per giocare con la Fiorentina. Ha però attitudini e caratteristiche che lo rendono molto interessante in prospettiva. Su Bernardeschi? La Fiorentina ha promesso al giocatore un ruolo centrale nella prossima stagione: bisogna vedere però come si svilupperà il mercato, per una cifra inferiore ai 40 milioni il club gigliato non lo fa partire. Sul talento di Carrara ci sono Inter e Juventus, con i nerazzurri in vantaggio sui bianconeri. Consigli per gli acquisti? Consiglio Herrera del Lanus, un difensore centrale molto interessante. Un altro è Martinez Quarta del River, anche lui difensore, come anche gli attaccanti Alario e Driussi sempre del club argentino”

Comments

comments