Vincenzo D’Amico è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia: “La Lazio potrebbe essere un po’ provata sia fisicamente che moralmente, almeno è questo è quello che sento in giro. Io invece penso che la caratteristica del gruppo costruito da Inzaghi sia quella di mettere da parte facili gioie ed eventuali problemi”.

Prosegue sulla Fiorentina: “La Fiorentina ha poco della squadra di qualche anno fa. In questo momento è una di quelle squadre che avrei voluto incontrare per risollevarmi e far vedere che il derby è stato solo un passaggio a vuoto”.

E con un suo personale pronostico per la sfida di domenica: “Sono convinto che la Lazio vincerà con tre gol di scarto contro i viola. La Fiorentina è di buon livello ma ha solo il nome della squadra delle ultime stagioni. Temo solo la fame di Simeone Jr. e di Chiesa”.

Conclude con un pensiero su Badelj: “Badelj? Mi piace moltissimo. Non so quanto possa valere in questo momento a livello di cartellino. Spero che il procuratore si sia già messo d’accordo con Tare. Logico piaccia anche al Milan, c’è Montella”.

Comments

comments