Tony Damascelli, nota firma de Il Giornale, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Radio: “Il rigore concesso alla Fiorentina è stato una cosa incredibile, mi fa arrabbiare. Non è la prima volta che capita ai viola, o non si può dire? Ci sono già dei precedenti con Chiesa. Se al loro posto ci fosse stata la Juve chissà cosa si sarebbe detto…”.

Prosegue sempre sulla concessione del penalty: “C’è un concorso di colpa tra Banti e Orsato, e anche Simeone è un buon figlio di… Mamma. Quello è un inganno, una truffa. Poteva saltare il portiere, invece lascia il piede sulla faccia del portiere. Quel rigore ha cambiato la partita e gli arbitri sbagliano perché sono mediocri”.