20 Gennaio 2021 · 13:03
8.7 C
Firenze

Coronavirus, l’autocertificazione non servirà per chi fa sport o va a lavorare

L’autocertificazione serve ancora? E in quali casi? Sul modulo che ha accompagnato questi mesi di quarantena, adesso, alla vigilia della fase 2 nascono nuovi dubbi. Il modulo non cambia, è lo stesso utilizzato fino ad ora. È probabile che avrà vita breve perché tra qualche settimana non dovrebbe più essere necessario autocertificare gli spostamenti ma intanto ancora per qualche tempo dovremo stamparlo e tenerlo in tasca in alcuni casi.

Servirà dunque ancora l’autocertificazione per giustificare i propri spostamenti, potrebbe arrivare un nuovo modulo ma non dovrebbe cambiare molto rispetto a quello attuale, a parte il riferimento normativo al nuovo decreto che contiene ulteriori motivazioni che rendono legittimo lo spostamento: la visita ad un congiunto o il ritorno al proprio domicilio.

Secondo le prime indicazioni diventeranno più facili gli spostamenti nella Regione. E sembrano allentarsi – ma si attendono indicazioni dal Viminale – gli obblighi di autocertificazione: per chi va al lavoro sarà sufficiente esibire un tesserino e potrebbe non servire per andare a fare sport o al parco.

 

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Sky Sport, il centravanti Kokorin vicino alla Fiorentina per 4 milioni, affondo viola avvenuto nella notte

La Fiorentina vicina al suo prima colpo di mercato, Kokorin, centravanti dello Spartak Mosca, classe 1991, è vicino alla Fiorentina, lo riporta Sky Sport....

Carnasciali: “La Fiorentina si è lasciata andare. La società deve intervenire, dei volti vorrebbero essere altrove”

«Dopo aver subito il 2-0, la Fiorentina si è lasciata andare: è un problema di personalità e di carattere, non si molla mai così...

CALENDARIO