L’allenatore della Fiorentina Women’s Antonio Cincotta, ha rilasciato alcune dichiarazioni dalla mixed zone al termine della sconfitta di oggi nella finale di Coppa Italia contro la Juventus Women. Questo quanto raccolto dai media presenti: “C’è tanta amarezza, credo che le ragazze soprattutto nella ripresa, meritassero di piu’ ed abbiano giocato benissimo e mostrato un bello stile di calcio e un grande cuore viola a tutti gli appassionati di questo sport. Ancora una volta non siamo stati baciati dalla fortuna negli episodi, brava la Juve ad aver trovato un gol fantastico con Cernoia. Il portiere bianconero poi ha vissuto una giornata da sogno. Ci ritroviamo così a commentare un ko che fa molto male perché abbiamo sfiorato la vittoria in Coppa e ci è mancato ancora un centimetro per la gloria”.

Sulla ripresa: “Abbiamo cambiato tutto. Se stai perdendo una finale, devi andare all’attacco, pur senza perdere l’equilibrio. Abbiamo provato a vincere la Coppa per rispetto della maglia e dei nostri tifosi, abbiamo fatto il massimo”.

Sulla stagione delle viola: “Abbiamo vinto la Supercoppa, abbiamo fatto un turno in più di Champions che non è scontato, basti vedere dov’è ora il Chelsea. In campionato abbiamo dato un gran filo da torcere a questa Juventus, mentre in Coppa Italia venivamo da due gare con la Roma. Quest’anno abbiamo completamente modificato ogni valore e ci siamo portati a un centimetro o a un punto dal top”.

Sugli infortunati: “Guagni, Tortelli, Clelland, Catena… Abbiamo avuto molta sfortuna in quanto agli infortuni, è chiaro. Ma io non sono qui a lamentarmi degli infortuni, perché la Juve ha perso Salvai e Rosucci e va solo applaudita per questo gran risultato. Così come vanno applaudite le ragazze della mia Fiorentina per la partita di oggi e per il loro percorso”.

Sulla prossima stagione: “Dobbiamo crescere e fare più gol. Prima di tutto però devo migliorare io. Credo che quando arrivi a un passo da qualcosa tu allenatore devi metterti in discussione e capire se hai fatto tutto quello che potevi”.

Sul suo futuro: “Io sono qui, se i dirigenti viola mi vorranno sarò ancora qui”.

Voto alla stagione viola: “8,5 dopo la partita di oggi perché le ragazze hanno fatto veramente bene”.

Tuttomercatoweb.com