Gianfranco Cicchetti, noto intermediario di mercato nonché grande esperto di calcio sudamericano, è intervenuto ai microfoni di Radio Blu: “Nandez è un pallino di Corvino e, questa volta, sembra che possa riuscirci. Si tratta di un giocatore molto interessante, di 23 anni ma già con caratteristiche da veterano, e potrebbe fare bene nel nostro campionato. Ci arriverebbe nel momento giusto della sua carriera e, almeno sulla carta, sembra quello con maggiori prospettive fra i sudamericani arrivati nel nostro campionato”.

Prosegue sul suo impiego in campo: “Può fare tanti ruoli, fra difesa e mezz’ala, anche se non ha una grande struttura fisica. È il classico numero 5 sudamericano, con qualità tecniche buone”.

E su altri sudamericani attualmente in forza alla Fiorentina: “Cristoforo e Maxi Olivera? Non hanno lasciato il segno a Firenze. Mi dispiace soprattutto per il primo, che era considerato fra i migliori. Un grave infortunio lo ha penalizzato ma avrebbe potuto fare di più, visto che Maxi è un buon giocatore ma niente di più. Credo che possano trovare collocazione in un mercato di seconda fascia, anche in Europa”.

Comments

comments