Borja Valero parla al canale ufficiale della Serie A della prossima sfida contro la Lazio. Interessanti le sue dichiarazioni riguardo il compagno Brozovic: “A Roma contro la Lazio quest’anno penseremo anche a quella partita, ma sappiamo che sarà molto diverso, sarà una sfida complicata e per vincerla servirà molta convinzione. La Lazio è una squadra che ormai ha schemi ben consolidati, difende molto bene ed è difficile creare occasioni da gol contro di loro. Hanno un gioco molto diretto, verticale, Immobile si muove molto bene tra le linee della difesa avversaria ed è un giocatore sempre complicato da marcare. Però ho fiducia nella nostra squadra e se giochiamo come sappiamo avremmo la possibilità di vincere, come su qualsiasi campo. Il mio ruolo nella rosa? Credo sia normale per un professionista farsi trovare sempre preparato, sia che giochi dieci minuti o novanta: bisogna sempre essere concentrati per aiutare a squadra. Sono un operaio del calcio, l’ho sempre detto e lo dirò sempre. Non sono un calciatore che ha qualità straordinarie, che eccelle in una caratteristica, ma so fare bene un po’ di tutto. Ho intelligenza sul campo, e alla fine ho sempre conquistato la fiducia dei miei allenatori prendendomi il mio spazio in campo. Brozovic? Ho sempre cercato di trasmettere la mia esperienza agli altri, e Brozo è stato uno di questi. Lui aveva un talento incredibile che aveva bisogno di essere messo in mostra: se acquisirà tranquillità nello stare in quella posizione di campo, può diventare uno dei migliori del ruolo al mondo”.

 

Tuttomercatoweb.com