Il numero dieci della Fiorentina e della Nazionale Federico Bernardeschi, ha parlato in zona mista dopo l’esaltante vittoria di ieri contro la Germania. Queste le dichiarazioni del talento di Carrara dopo l’impresa: “Abbiamo fatto vedere che eravamo incazzati dopo la Repubblica Ceca. Abbiamo fatto una prestazione incredibile, ma purtroppo non abbiamo fatto ancora niente. Dobbiamo pensare a riposarci e poi da domani inizieremo a preparare la sfida contro la Spagna. Gol regalo dei tedeschi? Meno male… Sicuramente il gol è nato da un pressing di gruppo importantissimo, abbiamo avuto un’intensità altissima e li abbiamo messi in difficoltà. Segnare con questa maglia è un’emozione unica, quando indosso questa maglia è un brivido che ti circola dentro, sono emozioni uniche. Segnare un gol decisivo è importantissimo per me, ma anche per la squadra. La prova di squadra è stata incredibile. Mi sono trovato bene oggi, poi il mister farà le sue scelte. La Spagna? Sicuramente è una squadra forte, con tanti giocatori forti e tanti talenti. Vogliono vincere questo Europeo come lo vogliamo noi, la sfida poi si ripeterà a settembre e speriamo di portare a casa tutte e due le gare. Possiamo dare un bel segnale, le qualità a queste squadre non mancano. Io decisivo? Un giocatore deve sempre sentire il bisogno di essere decisivo, scendiamo in campo per questo. Sicuramente il compito di noi attaccanti è quello di fare gol”.