Bernardeschi salva la baracca, viola sfortunata negli episodi…

La perla di Bernardeschi salva la baracca

0
137

Il secondo tempo parte dallo 0-1 firmato da Federico Chiesa al 37′ del primo tempo imbeccato benissimo da Borja Valero. La partita è nervosa e vibrante, e vengono annullati un goal per parte sebbene quello di Bernardeschi sembrava regolare (il calciatore era in linea) al contrario di quello di Berardi. Al minuto 70′ l’episodio chiave: Gonzalo atterra Berardi in area di rigore e Gavillucci in modo inamovibile indica il dischetto sebbene Fabbri (assistente di porta) non era propenso al penalty, fatto sta che arriva il doppio giallo per l’argentino e Politano dal dischetto non perdona Tatarusanu. 1-1. Sousa coraggiosamente seppur in 10 lancia Babacar al posto di Cristoforo e arretra Olivera sulla linea dei centrali. Al minuto 85 Iemmello segna il goal dell’ex di testa sfruttando un corner incornando tutto solo a centro area. Piove sul bagnato letteralmente a Reggio Emilia. Bernardeschi però, a tempo scaduto, segna un gran goal con il mancino a girare sul secondo palo, raggiungendo un pareggio che è più che meritato, se non stretto. Dopo 4 minuti di recupero il Sig. Gavillucci pone fine alle ostilità e manda le due compagini sotto la doccia.
Un pareggio meritato poiché la Fiorentina ha dimostrato almeno un po’ di caparbietà, fermata dagli episodi arbitrali che stavolta non hanno aiutato contro un Sassuolo che dimostra la coesione del proprio gruppo in ripresa rispetto al girone d’andata.

Gabriele Caldieron

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.