La Fiorentina, alla ricerca di una vittoria che consentirebbe di dare continuità ai buoni risultati fin qui ottenuti, fa visita al Benevento, a caccia dei primi punti in Serie A con cui cancellare lo 0 in classifica.

La prima occasione degna di nota si registra al 7′, quando Benassi dalla distanza prova ad impensierire Brignoli che però blocca a terra. La Fiorentina si affaccia nuovamente in attacco al 15′ e lo fa con Biraghi che, su calcio di punizione, colpisce la traversa da posizione defilata. La squadra di Pioli gioca meglio ed al 18′ passa meritatamente in vantaggio: è infatti Benassi che, sfruttando l’assist di Simeone, trafigge l’estremo difensore, che riesce solo a deviare leggermente la conclusione, e segna così il suo primo gol in maglia viola.

I viola continuano ad attaccare e, nel giro di un minuto, si rendono pericolosi prima con Simeone e poi con Chiesa ma Brignoli è abile a deviare il corner. Il Benevento tuttavia non sembra intenzionato a mollare ed al 35′ si rende pericoloso dalle parti di Sportiello. Il protagonista dell’azione è Cataldi che, dalla lunga distanza, colpisce il palo con un preciso destro a giro.

Il primo tempo si chiude senza recupero ed al Vigorito il parziale è di 0-1 in favore della Viola.

Gianmarco Biagioni