Interessante intervista quella rilasciata dal centrocampista viola Marco Benassi al quotidiano Il Messaggero queste le sue dichiarazioni:

“Dopo la disgrazia ci siamo trovati a guardarci negli occhi per valutare le due strade: risalire o lasciarci cadere nel dolore, al primo allenamento Badelj prese parola e disse che avremmo dovuto andare avanti al meglio per onorare la sua scomparsa e ciò si è verificato. Il dolore è grande ma da lassù qualcuno ci aiuta… L’armadietto di Davide, accanto al mio, è rimasto li come è sempre stato: la sua foto sorridente, ed è con noi. Il testimone è passato ai due più carismatici: Badelj e Pezzella. Con la Roma sarà una partita difficilissima, noi arriviamo da cinque vittorie e non sarà semplice. I giallorossi sono una squadra forte ed apprezzo Dzeko”.

Comments

comments