26 Ottobre 2020 · 04:23
12.3 C
Firenze

Badelj: “Il ricordo di Astori mi ha spinto a tornare. Non mi aspetto la fascia, sono felice di essere qui”

Conferenza stampa allo stadio Artemio Franchi di Firenze, oltre a Joe Barone e Daniele Pradè la sorpresa è Milan Badelj ufficialmente tornato a vestire la maglia viola. Queste le sue parole:

“Me ne andai per provare qualcosa di nuovo, il legame con i tifosi viola non è mai cambiato. Per me la soluzione alla Lazio era solo la Fiorentina e così è stato. Voglio ripagare la fiducia che mi è stata data e non mi aspetto di riavere la fascia di capitano. Alla Lazio un vero chiaro-scuro ma la colpa è mia e di nessun altro, le mie condizioni fisiche non mi hanno lasciato esprimere al meglio ma voglio comunque ringraziare la società biancocelesti. Cercherò di tornare ai livelli di quando ero qui e voglio essere un esempio per i giovani, ho sempre sentito durante l’anno i miei ex, e nuovi compagni. Chiesa? Non l’ho ancora risentito. Astori? Il suo ricordo ha influito molto sulla scelta, ma non è giusto dire che sono tornato solo per questo. Voglio riconquistare la fiducia dei tifosi e ripagare quella della società. La mia scelta di andarmene? Non mi ero sentito desiderato a pieno, non è stata solo una questione di soldi. È normale che i tifosi siano dubbiosi ma li riconquisterò”.

Foto: Stefano Borgi

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Castrovilli show mette al tappeto l’Udinese. Gioco ancora assente e attacco inesistente

Una brutta Fiorentina, batte di misura l'Udinese e salva la panchina al proprio allenatore. Partita dai contenuti tecnici molto scadenti, decisa da un Castrovilli...

Commisso: “Adesso ci servono i gol degli attaccanti. Aspettiamo Callejon e Ribery”

Rocco Commisso, presidente della Fiorentina, si è espresso così ai microfoni di Sky Sport dopo il successo interno della sua squadra contro l'Udinese: “Oggi...

CALENDARIO