15 Gennaio 2021 · 16:07
9.3 C
Firenze

Badelj adesso è un caso. Il croato è infuriato con la Lazio per le troppe panchine

Ora comincia a farsi complicata la situazione per il centrocampista croato Milan Badelj. In cerca di spazio, che mister Inzaghi proprio non sembra volergli dare. Eppure la società nel mercato di gennaio ha ribadito quantofosse importante l’ex Fiorentina nel progetto tecnico biancoceleste. Arrivato in estate come sostituto di Lucas Leiva, il croato sapeva che non avrebbe avuto il posto da titolare, ma la sua speranza era quella di ritagliarsi il suo spazio. Fino ad oggi è stato preso veramente poco in considerazione dal tecnico piacentino, che lo ha impiegato solamente 14 volte, molte delle quali a partita in corso, per un totale di 692 minuti tra campionato e coppe. Un minutaggio piuttosto scarso, viste le credenziali con le quali è arrivato a Roma.

Ora la panchina comincia a scottare, contro il Genoa la Lazio sarà in emergena totale a centrocampo, viste le assenze di Luis Alberto, Milinkovic, Berisha e anche il probabile forfait di Lucas Leiva. Contro il grifone per forza di cose Badelj dovrà trovare spazio, visto che anche numericamente ci sarebbero poche alternative, e potrebbe comporre con Cataldi la linea mediana laziale, magari con l’accentramento di Lulic come interno. L’occasione per dimostrare a Inzaghi, che può essere un’alternativa di primo livello, e che può competere con i titolari, per un posto nell’undici iniziale. La panchina comincia ad essere scomoda per Badelj, che domenica sarà chiamato a mostrare ad Inzaghi che fino ad oggi forse ha fatto male a non affidarsi a lui.

Cittàceleste

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Fantacalcio, è il momento del tandem Kouamè-Vlahovic? Si ferma Theo! Morata e Ibrahimovic dal 1′

Avete dubbi su chi schierare della vostra Fantasquadra? Ci pensiamo noi! Le analisi e i consigli per portarvi alla vittoria

Il ministero risponde alla Fiorentina: “No demolizione Franchi. Si a copertura e curve vicine al campo”

Il Franchi non si può abbattere, ma si potrà intervenire sulla struttura esistente. È la deduzione implicita che emerge dalla relazione del Ministero arrivata...

CALENDARIO