Una morte improvvisa e inaspettata: la scomparsa di Davide Astori ha scosso l’intero mondo del calcio. Pochi minuti fa è arrivato l’esito dell’autopsia eseguita sul cadavere dello sfortunato difensore 31enne: una morte cardiaca senza evidenze macroscopiche verosimilente su base bradiaritmica, con i battiti del cuore di Astori che sono rallentati fino purtroppo a fermarsi definitivamente. Per capire la causa reale del perchè si è fermato il cuore di Astori verranno eseguiti approfondimenti esami istologici  il cui risultato arriverà entro 60 giorni. Il Pm Loffredo intanto ha già dato il nulla osta e la salma può essere consegnata alla famiglia, con i funerali che si terranno a Firenze giovedì 8 marzo alle ore 10 nella Basilica di Santa Croce.

Gianlucadimarzio.com

Comments

comments