Stefano Pioli ha appena parlato a Rai Radio 1 “Lafont? E’ stata bravissima la società a trovare questo ragazzo di grandissima prospettiva. Il rigore di Chiesa? L’arbitro ha visto così e non ha utilizzato il VAR perché convinto di ciò che aveva visto, c’è poco da aggiungere. Ho criticato l’arbitraggio contro l’Inter perché l’utilizzo del VAR non era stato consono: la tecnologia deve essere usata per comprendere e migliorare gli arbitraggi e le scelte. Se c’è un problema con i rigori in Serie A (troppo pochi)? L’anno scorso, nelle continue riunioni con gli arbitri, ci hanno detto che col VAR sono stati commessi solo lo 0,8% degli errori rispetto al precedente 5%. Ieri l’arbitro ha visto un rigore, si è consultato col VAR e ha confermato senza andare a rivederlo. Questi sono i fatti. Il VAR deve cambiare la decisione dell’arbitro quando è chiaramente diverso da ciò che ha visto.  Chiesa “cascatore”? Onestamente avrei preferito che Gasperini non parlasse di un mio giocatore come io non faccio con gli altri.