Queste le parole di Diego Della Valle a Stadio:”Abbiamo messo Commisso nella condizione di fare meglio di noi. Presto capirete perché l’abbiamo fatto. Non scarichiamo la Fiorentina, io non amo vendere: ad Andrea è entrata nel sangue ma anche io sono un tifoso che non si perde una partita. Anche mio figlio Filippo ha contratto la malattia e di calcio ne capisce, mio nipote Jack che vive a New York va a scuola vestito unicamente con magliette e materiale della Fiorentina. Poi il capitolo Chiesa: “Deve restare e resterà almeno un altro anno. Chiesa è centrale nel progetto di Commisso. Lui non può presentarsi a Firenze senza Chiesa e lo sa bene. Se abbiamo scelto lui è perché siamo convinti di fare il bene della Fiorentina”