Era l’ormai lontano 22 febbraio 1998: praticamente 20 anni fa. Al Franchi si gioca Fiorentina-Juve ed i viola guidati da Alberto Malesani asfaltano i bianconeri di Lippi per 3-0. Sorvegliato speciale Gabriel Omar Batistuta? Non c’è problema, perché a metterla dentro ci pensano Firicano (colpo di testa), Oliveira (tap in) e, nella ripresa, “Spadino” Robbiati. Il suo goal è una gemma rara, che fa venire giù il Franchi: rientra sul sinistro e calcia all’incrocio, con buona pace dell’immobile Peruzzi. Altri tempi, altre gioie.

Comments

comments