Sousa progetta il suo futuro con un obiettivo: portare con sé anche Kalinic

I destini dell'allenatore portoghese e dell'attaccante croato potrebbero incrociarsi di nuovo lontano da Firenze...

0
153

Con il campionato ormai prossimo alla conclusione si avvicina in queste (tese) settimane il tempo dei bilanci, delle valutazioni e delle inevitabili decisioni che determineranno il futuro, collettivo ed individuale, di quelli che sono stati i protagonisti delle ultime stagioni in casa Fiorentina.

All’interno dello spogliatoio viola c’è però un filo rosso che lega, pare in modo indissolubile, due che a tutti gli effetti hanno giocato un ruolo determinante, sia in positivo che in negativo, nelle vicende degli ultimi due anni. Si tratta dell’attuale allenatore, Paulo Sousa, e del centravanti titolare, Nikola Kalinic.

Se il futuro del portoghese appare ormai segnato, con un addio annunciato da tempo ed una separazione che si concretizzerà al termine del trittico di partite che concluderà la stagione sportiva 2016/17, quello dell’attaccante croato sembra molto più incerto. Infatti, nonostante il rifiuto della milionaria offerta cinese nel gennaio scorso, la permanenza a Firenze del numero 9 non è mai parsa così scontata e, oltre alle sirene inglesi, la pista più calda sembra essere quella che porterebbe il croato verso la Germania.

È proprio qui, dunque, che i destini di Sousa e Kalinic potrebbero incrociarsi nuovamente. I presunti contatti del tecnico lusitano con i vertici del Borussia Dortmund sono ormai cosa nota, come noto è l’interesse dei tedeschi per l’attaccante croato. La volontà dell’attuale allenatore della Fiorentina, in attesa di definire precisamente il suo futuro, sarebbe infatti proprio quella di portare con sé il numero 9. Questo idillio potrebbe quindi prendere forma proprio a Dortmund, come se i due fossero legati da un filo rosso che proprio non sembra volersi spezzare.

Gianmarco Biagioni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.