Chiesa: “Daremo tutto per la maglia e per i tifosi. Non mi sarei mai aspettato tutto questo in così poco tempo”

"Europa League? Due mesi fa era più difficile pensarci, ma ci credevamo e ci crediamo tutt’ora"

0
167
Firenze, stadio Artemio Franchi, 23.02.2017, Fiorentina-Borussia, Foto Fiorenzo Sernacchioli. Copyright Labaroviola.com

Anche Federico Chiesa ha parlato dal ritiro della Fiorentina: “Il bilancio è positivissimo ripensando alla stagione dell’anno scorso quando giocavo in Primavera. In sei mesi ho avuto un’esplosione che non mi sarei aspettato. Sono il primo a pensare che la mia prima stagione in Serie A è positiva, però c’è ancora molto da crescere”.

Prosegue toccando anche alcuni aspetti familiari: “La mia famiglia è contenta. Mio padre lascia la parola all’allenatore, i consigli che mi dà sono soprattutto comportamentali. Mi sento un giocatore diverso da lui, ma è ovvio che da piccolo abbia sognato di essere come lui. Per come calciava era unico, ho sempre desiderato di avere il calcio come il suo, spero di migliorarmi a tal punto di calciare la palla come faceva lui, ma mi rendo conto che è dura”.

Conclude sulla corsa all’Europa: “L’Europa League? Due mesi fa era più difficile pensarci, ma ci credevamo e ci crediamo tutt’ora. Daremo tutto per la maglia e per i tifosi per raggiungere un posto in Europa”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.