Primo tempo blando, con le due squadre più impegnate a studiarsi che ad incidere, quello che ha visto una Fiorentina attenta e compatta al “San Paolo” ma, tuttavia, a tratti in difficoltà di fronte alle iniziative della squadra di casa, soprattutto sull’out di sinistra, che hanno costretto la compagine guidata da Paulo Sousa a rimanere piuttosto bassa nel corso di questa prima frazione di gioco.

All’11’ ci prova Bernardeschi dalla distanza ma Reina non si lascia impensierire. Al 17′ ingenuità di Sanchez che all’altezza della trequarti si fa soffiare il pallone da Hamsik che però dal limite dell’area non riesce a sorprendere Tatarusanu. Sul ribaltamento di fronte è Chiesa a rendersi pericoloso dopo una bella iniziativa personale sulla destra, Reina però è attento e devia in corner. Al 20′ si fa vedere in avanti la Fiorentina: Maxi Olivera pesca Kalinic con un preciso lancio dalla sinistra, il croato però non controlla al meglio consentendo l’intervento dell’estremo difensore spagnolo. Sul corner seguente è Astori a deviare di testa da pochi passi trovando però un grande riflesso di Reina, abile a sventare il pericolo. La partita si accende e sul capovolgimento è Pavoletti a sfiorare il vantaggio: l’ex attaccante del Genoa infatti è rapido a liberarsi all’interno dell’area viola ma impreciso al momento della conclusione che termina inesorabilmente sopra la traversa. Al 28′ Sanchez stende Insigne al limite dell’area finendo così per primo sul taccuino di Doveri; sul calcio di punizione seguente è lo stesso Insigne, da posizione defilata, a scavalcare la barriera trovando però il pronto intervento dell’estremo difensore della Fiorentina che devia sopra la traversa. Al 34′ è ancora il Napoli a provarci su calcio di punizione: è Callejon infatti che dalla destra prova a sorprendere Tatarusanu trovando perà la pronta respinta del portiere rumeno. In chiusura di primo tempo si rende nuovamente pericoloso Insigne: l’esterno viene infatti servito sulla corsa da Hamsik ma, dalla destra, non riesce a trovare la porta. Dopo un minuto di recupero si conclude il primo tempo con Napoli e Fiorentina ferme sullo 0-0. Sanchez, Maxi Olivera e Astori per ora sul taccuino di Doveri.

Gianmarco Biagioni