Come rivela il Corriere Fiorentino, il sospettato della morte di Marco Ficini si è consegnato di sua volontà alle autorità portoghesi nella giornata di ieri, assieme a lui il suo avvocato. Si tratta di un quarantenne tifoso nel Benfica, originario di Rio de Mouro. L’uomo era stato incastrato dalle telecamere mentre saliva a bordo della Clio, con la quale ha poi investito e trascinato per una trentina di metri il corpo del tifoso viola. Il soggetto verrà interrogato in giornata, anche se sembra evidente che si tratti di omicidio volontario in quanto, come evidenziano le immagini, l’auto avrebbe accelerato prepotentemente prima di impattare Marco Ficini. La triste vicenda sembra dunque giunta ad una svolta, l’augurio è che la giustizia possa fare il suo corso più naturale e giusto…