Come riportato dal quotidiano sportivo La Gazzetta dello Sport, l’interesse sul figlio d’arte Giovanni Simeone rimane altissimo. Il Torino non vuole partecipare a un’asta con la Fiorentina anche se intende comunque presentare un’offerta di 15 milioni di euro (tetto massimo per l’offerta). L’agente del calciatore incontrerà sia Corvino che Petrachi per discutere del proprio assistito, poi lo stesso giocatore deciderà il suo futuro.

Comments

comments