di Lorenzo Bigiotti

La Fiorentina segue St.Juste e vorrebbe portarlo a casa già nelle finestra invernale di calciomercato. Per lui già molte presenze in Erdivisie e grande esperienza nonostante sia soltanto un classe 1996. E’ molto alto e ricorda Milenkovic, nasce infatti centrale e cresce spostandosi a destra facendo il terzino più di copertura che di spinta. Questo è un indizio importante: magari presto potrebbe partire il serbo e potrebbe fare posto a St.Juste. Solo il tempo potrà dircelo, nel frattempo questo giocatore è inserito da i vari database di FM e FIFA tra i giocatori più promettenti al mondo.

Carriera in breve

Inizia la propria carriera calcistica all’SV Marum piccola società olandese. Nell’estate del 2007 passa all’Heerenveen. Viene promosso in prima squadra per la stagione 2014-15 e compie il suo debutto in Eredivisie il 24 gennaio 2015 in una vittoria per 4-1 sul Vitesse. Nel 2017 passa al Feyenoord. Gioca 15 presenze da titolare in Eredivisie la passata stagione mettendo a segno 2 reti e mette a referto anche 5 presenze in Champions League con una rete all’attivo. Questa stagione lo ha visto sin da subito più protagonista: sono,infatti, 13 le presenze sin qui dell’olandese in campionato con una rete. Dopo tutta la trafila delle giovanili olandesi è attualmente parte integrante della rosa under 21, con aspirazione di giocare nella prima squadra degli Orange.

 

Caratteristiche tecniche

Il talento, a quanto pare, sembra essere di casa nella famiglia St.Juste, visto che suo fratello Yoshua, gioca nella nazionale olandese di calcio a cinque. Jerry, invece, è un difensore centrale molto tecnico e con una discreta visione di gioco, caratteristiche che gli permettono di rientrare perfettamente in quell’idea di regista difensivo tipica del calcio moderno. Come detto, molto impiegato da terzino, ricorda tantissimo Nikola Milenkovic. Calmo e sempre a testa alta quando in fase di possesso, non disdegna, in preda a qualche eccesso di confidenza tipico di un calciatore giovane ed inesperto, alcune discese palla al piede fino alla linea del centrocampo. La personalità certamente è una dote che non gli manca.

Valutazione possibile colpo: Sicuramente è un profilo adatto alla Fiorentina. E’ un giovane che può diventare un grande giocatore. Visto che però il reparto è ben coperto il prestito con diritto di riscatto sarebbe la migliore ipotesi per non intaccare, almeno per ora, le risorse economiche sul mercato. Voto 7

CLICCA PER IL VIDEO