Si è ritirato dopo una carriera scintillante. Ora per Ronaldinho, oltre a saltuari incontri benefici o per il suo Barcellona, di cui è ambasciatore nel mondo, si aprono le porte della politica: l’ex Milan, infatti, sarà candidato come senatore alle elezioni del prossimo ottobre in Brasile.

Ronaldinho farà parte del partito Patriota, una formazione di estrema destra che punta all’elezione alla presidenza di Jair Bolsonaro, un discusso ex capitano dell’esercito brasiliano che punta a raccogliere il testimone da
Michel Temer.

Ronaldinho non solo verrà iscritto al partito e sarà candidato al senato il prossimo marzo, ma si presenterà come rappresentante dello stato di Minas Gerais, sede dell’Atletico Mineiro in cui il vecchio Pallone d’Oro ha giocato tr ail 2012 e il 2014.

Fonte: goal.com

Comments

comments