27 Settembre 2020 · 08:22
9 C
Firenze

Pradè: “Sottil potrebbe andare in prestito, anche in Serie A. Pedro è stato un fallimento tecnico, ma…”

In conferenza ha parlato anche il direttore sportivo Daniele Pradè

Su Sottil: “Felici è la parola giusta. Riccardo è un calciatore forte, ha sposato la Fiorentina. E’ un rinnovo fortemente voluto dal presidente. Il rinnovo è fino al 2024 con opzione per il 2025. Sarà, quindi, un legame lungo. Riccardo sarà un altro prodotto della famiglia viola. Ha caratteristiche simile a Joaquin. La cosa bella di questi ragazzi è il senso di appartenenza. E’ motivo di orgoglio per noi. E’ stato un testa dura, ci abbiamo messo 5 mesi a convincerlo perchè voleva giocare di più, e in un certo verso è una cosa che ci è piaciuta parecchio”.

Sul mercato: “Abbiamo già speso 19 milioni per Cutrone. A livello numerico abbiamo bisogno di un calciatore in difesa e a centrocampo, ma queste operazioni devono essere valide anche per il futuro. Se avviene che facciamo qualche operazione bene. Se non avviene siamo contenti così”.

Sulla tempistica: “L’ultima settimana è quella che determina le operazioni. Ad inizio calciomercato ci sono cifre enormi”.

Se il mercato è determinante per il suo futuro: “Non c’entra niente con il mio futuro. Sono felice di stare qui e stiamo ricostruendo la squadra. Avevamo 75 contratti”.

Su Juan Jesus che vorrebbe venire a Firenze: “La Fiorentina sta tornando maggiormente appetibile perchè siamo presenti sul territorio e perchè il presidente vuole investire”.

Sottil in prestito? : “Mi dispiacerebbe anche privarmene per sei mesi. Ma vogliamo monitorare la situazione ed è un percorso che va studiato insieme. Lo vogliono sia in serie A che in serie B”.

Sul cambio di rotta della squadra: “Le difficoltà le abbiamo avute perchè la squadra è stata chiusa in fondo al mercato.  E poi perchè ci sono stati dei cambiamenti a livello emotivo e perchè Beppe sta facendo un ottimo lavoro. Il nostro percorso è di diventare competitivo”.

Su Zurkowski: “Lo abbiamo trovato qui. Ha fatto un ottimo europeo con la Polonia, è giovane e si sacrifica molto. Sono molto contento di lui e anche con lui c’è da valutare un eventuale prestito”.

Su Pedro: “E’ venuto qui con un deficit muscolare importante. Una volta ripreso ha deciso di andare al Flamengo perchè è un club che i brasiliani non possono rifiutare. E’ un fallimento tecnico, ma a livello economico una grande opportunità. Perchè se diventa un top abbiamo sempre una ricca percentuale sulla rivendita”.

Su Benassi: “Sono contentissimo di lui e sono veramente felice che ultimamente stia andando benissimo”

Sugli scarsi risultati del settore giovanile: “Il risultato sportivo non è importante nel settore giovanile. L’importante è la cultura e la formazione del calciatore, il risultato sportivo ci interessa relativamente. Qui per tantissimi anni siamo stati senza struttura, Bagno a Ripoli ci porterà al top europeo”

Su Montiel e Bobby Duncan: “Tofol deve andare in prestito nella squadra giusta. Duncan voleva stare in prima squadra, ma è difficile per tutti, e anche con lui stiamo vedendo cosa fare”.

CONDIVIDI

1 COMMENT

Comments are closed.

ULTIMI ARTICOLI

Inter Fiorentina,Conte : “Skriniar fa parte del progetto, Fiducia in Eriksen. Ci serve anche quantità”

L’allenatore dell’Inter ha parlato ai microfoni di sky sport Queste le sue parole: "Bene per gol e fase offensiva, male sulle loro ripartenze. Numericamente siamo...

“Spettacolo, classe, solidità, dedizione e cuore. Ma senza un attaccante…”

Il giornalista Benedetto Ferrera de La Repubblica ha pubblicato un commento molto pesante indirizzato all'attaccante della Fiorentina, Dusan Vlahovic, dopo la brutta...

CALENDARIO