Presi a sberle da Quagliarella, proprio nel giorno in cui Pioli si aspettava il salto di qualità. Verdetto pesantissimo per i viola, ma anche meritato per quello che si è visto al Ferraris. Come scrive il Corriere Fiorentino, le assenze non vanno sottovalutate, il flop però è figlio della solita difficoltà a far gol e dell’atteggiamento della squadra, rimasta in partita fino all’1-0. Un atteggiamento pessimo, che Pioli, le cui scelte (due punte, Eysseric, Chiesa larghissimo) stavolta non incidono, farà bene a non sottovalutare se davvero vorrà cercare di restare agganciato al treno che porta al settimo posto.

Comments

comments