Lafont 5 Troppa sicurezza in sé stesso spesso mette a rischio tutti i compagni.

Milenkovic 6.5 Il migliore della retroguardia, copre adeguatamente la sua zona.

Pezzella 6 Gestisce discretamente la linea difensiva viola. Attento.

Hugo 4.5 Una sua ingenuità costa il rigore dell’1-0 nerazzurro. Ci mette del suo anche sul raddoppio.

Biraghi 5 Candreva lo fa sudare e sui cross è spreciso. Non perfetto sul gol di D’Ambrosio.

Veretout 6.5 Anche se come mezzala sarebbe più utile, davanti alla difesa fa comunque una buona prova.

Edimilson 6- L’impegno c’è, manca ancora qualcosa per la sufficienza piena, tipo la precisione. (Dal 63′ Gerson 6 Dà una scossa a centrocampo).

Benassi 6.5 Sbaglia poco, dialoga bene con i compagni durante le manovre offensive. (Dal 84′ Vlahovic s.v.)

Chiesa 7 Corre e lotta fino alla fine, creando grossi grattacapi agli avversari. Una furia.

Mirallas 6- Un palo colpito, eccellenti numeri, ma poca continuità. Nel secondo tempo cala molto.

Simeone 5.5 Nel primo tempo sbaglia davanti a Handanovic, che però ci mette del suo. Nient’altro da segnalare. (Dal 55′ Pjaca 6 Non sfigura)

Pioli 6- Affronta la partita con coraggio, ma l’Inter è una squadra più forte sulla carta e i viola a volte commettono qualche errore di troppo. Azzardata la scelta di far entrare Vlahovic?
Tommaso Fragassi