La scelta di Cristoforo quanto meno discutibile non porta i suoi frutti ed è un monologo napoletano. Prima Koulibaly trafigge Tatarusanu sugli sviluppi di un corner dove Vecino è più che colpevole, poi il folletto Mertens se prima grazia la Fiorentina sbagliando il tiro dopo aver saltato anche Tatarusanu poi fa tremare il legno con un pregevole destro dal limite al 25esimo. Terrificante la sconnessione tra i reparti, Bernardeschi confinato a destra è un ectoplasma. Il primo squillo viola arriva al trentesimo quando Ilicic con il sinistro trova un Reina reattivo che si rifugia in angolo. Al 35′ arriva il raddoppio del Napoli: Insigne fredda Tatarusanu dopo un contatto dubbio a centrocampo con Cristoforo che rimane a terra ma Rizzoli non ravvisa il fallo, la verticalizzazione ficcante porta al raddoppio partenopeo. Urgono cambi immediatamente specie in ottica offensiva come: Babacar, Chiesa e Tello. Una Fiorentina molle, molto molto molle.

Gabriele Caldieron

Comments

comments