L’era di Sinisa Mihajlovic sembra essere arrivata quasi al capolinea: il tecnico ha superato già una lunga serie di ultime spiagge, ma a quanto pare Silvio Berlusconi vuole accelerare i tempi dell’avvicendamento in panchina. Il presidente rossonero e Adriano Galliani hanno cenato ad Arcore con Cristian Brocchi, allenatore della Primavera rossonera e figura ideale secondo il patron per guidare la squadra nella prossima stagione o magari anche subito: l’incontro è durato tre ore e si è chiuso alle 23.20.
LA SVOLTA — Il 24 marzo, poco più di due settimane fa, Berlusconi aveva giurato che Mihajlovic avrebbe meritato la conferma in caso di trionfo nella finale di Coppa Italia. Ma evidentemente i recenti risultati in campionato, con il Milan incapace di vincere nelle ultime 5 partite e reduce da due k.o. di fila contro Atalanta e Juve, potrebbero averlo indotto a cambiare idea. Così il patron affiderebbe subito la squadra a Brocchi, che il presidente avrebbe voluto “promuovere” già l’anno scorso quando al timone c’era Inzaghi.

L’INCONTRO — Martedì scorso, subito dopo i funerali di Cesare Maldini, Berlusconi aveva incontrato ad Arcore Galliani e Sacchi in quella che era stata definita una “rimpatriata” tra vecchi amici: in realtà i tre già progettavano il futuro del Milan, col patron che caldeggiava il nome di Brocchi, mentre l’a.d. e l’ex tecnico propendevano rispettivamente per Lippi e Di Francesco, anche se poi pubblicamente Sacchi ha sempre difeso Miha suggerendo al suo vecchio presidente di non cambiare l’ennesimo allenatore.

 

 

Gazzetta.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui