22 Maggio 2024 · Ultimo aggiornamento: 08:37

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
L’attaccante dalle belle ciglia, tutti lo vogliono ma…
Approfondimenti

L’attaccante dalle belle ciglia, tutti lo vogliono ma…

Gianmarco Biagioni

25 Luglio · 18:25

Aggiornamento: 25 Luglio 2017 · 18:25

Condividi:

Che il futuro di Nikola Kalinic sia più che incerto è cosa nota da tempo ma, se fino a qualche settimana fa le percentuali di una sua permanenza a Firenze rasentavano lo zero assoluto, ora invece lo scenario sembra leggermente diverso…

Infatti la spietata corte del Milan pare destinata a concretizzarsi in un nulla di fatto, come le avances di un pretendente che – improvvisamente – viene di nuovo sedotto dall’ex di turno (in questo caso Pierre Emerick Aubameyang) o cade vittima del fascino di una nuova fiamma (ossia il giovane e promettente Andrea Belotti).

In uno scenario del genere l’attaccante croato sembra il più indicato a giocare il ruolo della donna dalle belle ciglia… Che tutti la vogliono ma nessuno la piglia. La squadra di mercato rossonera, nelle figure di Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, sta infatti prendendo tempo, al fine di valutare con attenzione le situazioni legate ai due attaccanti che, sia nei piani della dirigenza che in quelli di Vincenzo Montella, sembrano più affini al progetto del nuovo Milan cinese.

In un contesto del genere, quindi, quello che a tutti gli effetti è ancora l’attaccante titolare della Fiorentina – lasciato momentaneamente in stand by dai rossoneri – potrebbe essere chiamato a rivedere i suoi piani e, dopo aver abbandonato per ben due volte il ritiro ed aver pubblicamente dichiarato finito il suo percorso in maglia viola, mettersi a completa disposizione di Stefano Pioli.

Una situazione paradossale nella quale a farne le spese sarebbero in primo luogo il giocatore, che inevitabilmente diventerebbe il bersaglio delle ire dei tifosi (a loro volta sedotti e poi abbandonati), e successivamente anche la società, che si vedrebbe così privata dei quasi 30 milioni che il Milan – almeno fino a pochi giorni fa – sembrava disposto a versare nelle casse viola, la squadra ed il suo allenatore, costretti ad escogitare strategie alternative per ovviare ad un’assenza alla quale, ormai, tutti si erano quasi abituati.

Gianmarco Biagioni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio