La vera partita si giocherà sugli spalti: come reagirà il pubblico ai fatti degli ultimi giorni?

Dopo le esternazioni degli ultimi giorni la parola passa ai tifosi. Quale sarà la reazione del "Franchi"?

0
200
Firenze, stadio Artemio Franchi, 15.01.2017, Fiorentina-Juventus, Foto Fiorenzo Sernacchioli.

L’attrattiva della partita tra Fiorentina e Pescara rasenta lo zero assoluto, visto che nessuna delle due squadre ha purtroppo niente da chiedere a quest’ultima giornata del campionato di Serie A. Per questa ragione, oltre che per vedere all’opera alcuni giovani – come ad esempio Dragowski – praticamente mai impiegati nell’arco di tutta la stagione, uno dei principali motivi per cui dedicare due ore del proprio tempo al posticipo domenicale sarà sicuramente la reazione del pubblico del “Franchi” alle parole, tante e pesanti, che si sono susseguite nella giornata di venerdì.

La Curva Fiesole, con parole chiare e concise, ha già emesso un comunicato in cui chiarisce la sua opinione a riguardo ma, tuttavia, sarà interessante vedere quali saranno gli atteggiamenti e le esternazioni – oltre che eventuali striscioni –  di coloro che si recheranno allo stadio anche in occasione di questo insignificante Fiorentina-Pescara.

In aggiunta a quanto detto non va dimenticato che l’ultima giornata di campionato sarà anche l’ultima partita in viola di Paulo Sousa e Gonzalo Rodriguez che, a differenza di altri, hanno più o meno reso noto che il loro futuro sarà lontano da Firenze. Pertanto un altro motivo di interesse sarà senza dubbio rappresentato dall’accoglienza e dal saluto che il pubblico di Firenze, ed in particolar modo quello della Fiesole, riserverà a due che, nel bene e nel male, hanno giocato un ruolo da protagonisti nelle ultime stagioni. Tutto questo e poi, dopo una lunga attesa, sarà finita…

Gianmarco Biagioni

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui