Dopo gli striscioni polemici – esposti nel corso dell’ultima partita casalinga – indirizzati alla proprietà, anche oggi la curva Fiesole torna a manifestare tutto il suo disappunto per la piega che ha preso la stagione della Fiorentina. Questo lo striscione comparso sugli spalti nel corso del primo tempo: “Un’Europa insperata non cambierebbe il giudizio sull’annata… La linea di pensiero non si sposta, cantiamo per la maglia non per chi la indossa“.

Comments

comments