La Gazzetta dello Sport fa il punto sulla situazione in cui si trova Nikola Kalinic, l’ex giocatore della Fiorentina che sta vivendo un momento molto difficile nel Milan soprattutto dopo la mancata convocazione contro il Chievo. La scelta di Gattuso di non convocarlo è dovuta al fatto Kalinic si è risentito nella rifinitura di sabato scorso, quando si aspettava la pettorina di un colore e ne ha ricevuta in mano di un altro, quello delle riserve.

E adesso attenzione a Bacca, perché dalla Spagna ora insistono: nonostante le buone partite e i 9 gol in Liga il Villarreal non avrebbe intenzione di sborsare i 15 milioni e mezzo per il suo riscatto, con la conseguenza di un aereo di ritorno a Milano per Carlos. Il Milan avrà invece due possibili rotte: provare a venderli entrambi, oppure tenerne uno di scorta. Magari il meno permaloso.