Sulle pagine della Gazzetta dello Sport, si parla di Mario Gomez, la mina vagante di casa Fiorentina. Nessuno parla di lui, non ci sono trattative in corso, ancora non si sa che fine farà. Corvino ha spiegato che non rientra nei piani viola e chiede 7 milioni (il 50% sarà destinato al Besiktas). Il tedesco vuole la rescissione del contratto. Alla fine ci sarà un braccio di ferro dal finale incerto. Il primo agosto Gomez sarà a Firenze. L’ex Bayern Monaco però non vuole tornare in patria, ma andare in Spagna o Inghilterra, dove al momento nessun club si è spinto oltre qualche timido contatto.

La strategia furbesca di Gomez è quella di prendere tempo. In questo modo la Fiorentina, che non può sostenere il suo ingaggio, sarà costretta a rescindere il contratto. Molto semplice, molto furbo.

Comments

comments