Il rapporto tra Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti sembra essere giunto al capolinea. La decisione della squadra, dopo NapoliSalisburgo, di disertare il ritiro ne è la più grande dimostrazione. Manca un trait d’union, le strade prese sono parallele e il silenzio la fa da padrona. Come racconta La Gazzetta dello Sport, oggi si avranno tutte le risposte, perché la squadra si ritroverà a Castel Volturno per l’allenamento. Al momento non sembra pronosticabile una presa di posizione del presidente contro tutta la squadra, includendo anche l’allenatore. Tuttavia, nonostante Ancelotti e lo staff siano stati gli unici a rientrare al Centro Tecnico ieri sera,l’episodio ha creato un precedente, che ha generato una rottura forse insanabile. Non si esclude, infatti, che possa essere lo stesso allenatore a prendere una posizione definitiva, vale a dire un gesto clamoroso quale dimettersi. Si tratta di un’ipotesi che pare sarà presa in considerazione, mentre i senatori hanno già scelto da che parte stare: appoggiano Ancelotti. La decisione del ritiro non è mai stata accettata positivamente fin dal primo momento, e il gesto estremo di ieri è stata la più grande forma di dissenso. Molto dipenderà dalla reazione che oggi mostrerà De Laurentiis.

calcionapoli1926.it