Come riporta questa mattina La Gazzetta dello Sport in edicola oggi, le dimissioni di Tavecchio possono causare una reazione a catena. Innanzitutto dal punto di vista formale, visto che l’ormai ex presidente federale è anche commissario della Serie A: se domani il Coni commissarierà la Federazione, dalle parti di via Rosellini ci si chiede chi reggerà la baracca del massimo campionato. Lotito punta ad avere un ruolo forte nella ricostruzione della nuova Lega di A ma ci sono club quali Roma, Fiorentina e Inter che spingono per un distacco e si chiedono: è opportuno che a rappresentare la Lega nella ricostruzione del calcio italiano ci sia chi è stato corresponsabile del fallimento di questi anni?

Comments

comments