Flachi colpito dall’amore (e dallo striscione) di Firenze e decide di compiere un gesto inaspettato…

0
1459

“Nessuna squalifica cancella la storia: Flachi uno di noi”. La Curva Fiesole durante la partita contro il Cagliari ha omaggiato così l’ex centravanti della Fiorentina Francesco Flachi, invitato dai viola per i 90 anni del club, ma senza permesso di entrare al “Franchi” a causa della squalifica ricevuta sette anni fa. Uno striscione che ha impressionato il giocatore talmente tanto da convincerlo a tatuarsi la suddetta frase sul petto. Questo quanto riportato da Radio Bruno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui