Un’idea, un qualcosa, una realtà? In spagna va così. A Barcellona una vera e propria cittadella ospita oltre al Camp Nou, il palazzetto dello sport del basket, lo stadio della primavera e via discorrendo. Tutti sotto la stessa maglia, sotto lo stesso tetto, con gli stessi colori. La Fiorentina nel suo piccolo ha iniziato con l’inglobazione del calcio femminile e i risultati si vedono eccome: primo posto solitario con prestazioni superlative. La redazione di Firenzebasketblog, in questo articolo (CLICCA QUI) lancia quest’idea analizzando nello specifico i due modelli di Barcellona e Real Madrid:

Il Barcellona nella passata stagione ha avuto ricavi complessivi (ovvero gli incassi da biglietti, sponsor, merchandising, etc.) per 620 milioni di euro, di cui 6.8 relativi alla sezione basket (circa l’1.1% del totale). Alla voce “costi” (ci riferiamo in particolare agli stipendi dei giocatori) i blaugrana hanno raggiunto la cifra 371 milioni di euro, 21.2 dei quali relativi ai giocatori di pallacanestro (5.7%).

Il Real Madrid analogamente ha avuto ricavi per 620 milioni di euro, di cui 10.8 dalla sezione cestistica (1,75%). I blancos hanno speso 308 milioni per gli stipendi di tutti i giocatori della polisportiva, 25.8 dei quali solo per quelli del basket (8.3%).

Adesso conoscendo il bilancio della Acf Fiorentina che ha sfiorato i 100 milioni di ricavi nell’ultimo bilancio, di cui 78 relativi al budget stipendi, possiamo ricavare la “proiezione” dei ricavi e dei costi di una possibile sezione basket, in una forbice che racchiudiamo tra i “modelli” di Barcellona e Real Madrid:

-Possibili ricavi totali della sezione basket Fiorentina: tra 1,1 e 1,7 milioni di euro.

-Possibili costi per il budget personale basket Fiorentina: tra 4,4 e 6,4 milioni di euro.

Firenze sogna una maglia unica, in tutti gli sport, in tutte le competizioni per far si che in tutta l’Italia, in tutta l’Europa e in tutto il mondo si possa parlare dell’Acf Fiorentina. Ovviamente, per esser di Firenze vanto e gloria…

Gabriele Caldieron