(ANSA) – ROMA, 1 FEB – “Ci sono tanti argomenti sul tavolo, ho una grande squadra con cui lavorare per dare al calcio il ruolo che merita”. Così il neocommissario della Figc, Roberto Fabbricini, in conferenza stampa subito dopo la sua nomina. “Una cosa sola voglio precisare – ha aggiunto Fabbricini – quando ha cominciato a circolare il mio nome, ho sentito mormorii come se fossi una persona nuova di questo mondo, quasi un parvenue. Io non sono un Carneade”, ha detto Fabbricini che ha anche voluto salutare Azeglio Vicini, l’ex ct scomparso ieri.

Comments

comments