(ANSA) – FIRENZE, 5 NOV – “Volevo essere il patron della Fiorentina, ma non ho potuto esserlo, sarà per una prossima volta”. Lo ha rivelato ai cronisti il magnate argentino Eduardo Eurnekian, patron di Corporacion America e presidente della fondazione Raoul Wallenberg, a margine della cerimonia di inaugurazione della statua in onore del diplomatico svedese all’aeroporto di Firenze. “Auguro molto successo alla Fiorentina”, ha concluso Eurnekian, che con Corporacion America è azionista di maggioranza di Toscana Aeroporti, e che fino alla primavera scorsa, fino all’arrivo a Firenze di Rocco Commisso, era indicato fra i possibili acquirenti del club viola.