L’allenatore del Sassuolo, Roberto De Zerbi, ha parlato in sala stampa al termine della sfida contro la Fiorentina. Queste le sue dichiarazioni:

“Etichetta applicata a Chiesa di cascatore? Sembra un bravo ragazzo e non uno scorretto. Credo sia patrimonio del calcio italiano, le scaramucce in campo e nel tunnel ci stanno. Sono stato giocatore anch’io ma finisce lì. Sono cose che succedono basta si rimanga nelle regole”.