Il direttore generale della Fiorentina Pantaleo Corvino ai microfoni di Premium Sport ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Prendiamo atto della delusione dei nostri tifosi. Li conosco bene e so che questa rabbia nasce dal venir meno di alcuni obiettivi importanti. La Fiorentina si è sempre sentita in paradiso negli ultimi anni, all’interno di un ciclo prestigioso, ora si trova in purgatorio e la delusione dei tifosi va capita e giustificata. Noi come società abbiamo però il dovere di stare vicini a Paulo Sousa e alla squadra, pensando al presente e provando a lottare fino all’ultima giornata per l’Europa, che ancora è matematicamente alla portata. Dobbiamo fare il massimo per alleviare la delusione della piazza. Bernardeschi? Il comunicato di ieri sera parla chiaro, non c’è da dire altro”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui