Corvino: “Firenze deve festeggiare un titolo. Tra il terzo posto e un trofeo scelgo…”

0
345

Lunga intervista al Corriere dello Sport – Stadio per Pantaleo Corvino. Questi i passaggi fondamentali:

E’ convinto di riuscire a vincere un trofeo? «Sì, perché mi piace sognare. I sogni ti stimolano a raggiungere i traguardi».

Orgoglioso o infastidito dell’interesse dei club per i suoi giocatori? «Orgoglioso perché vuol dire che non abbiamo sbagliato giudizio valutativo».

Qualcuno di questi club ha bussato alla porta del suo ufficio recentemente? «La porta è sempre aperta, ma chiunque si presenti deve farlo bussando, con educazione».

Meglio vincere l’Europa League o arrivare terzo in A? «Vincere. La mia speranza è che Firenze possa festeggiare un titolo: sarebbe una conquista collettiva per la città, per i tifosi che aspettano da tanto tempo, i dirigenti e la proprietà che ha dato tanto».

Lei è l’unico direttore sportivo arrivato a otto anni di permanenza in viola. Cosa funziona in questo rapporto? «I fiorentini hanno capito che, pur commettendo qualche errore, ho cercato sempre di dare il massimo».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.