Corriere Fiorentino: “Arrivederci 2016, è stato (poco) bello”

"Dai sogni al vertice a quelli infranti in un anno in cui si è pensato più a regolare i conti interni che quelli sul campo con gli avversari"

0
142
Firenze, stadio Artemio Franchi, 12.12.2016, Fiorentina-Sassuolo, Foto Fiorenzo Sernacchioli. Copyright Labaroviola.com

Arrivederci 2016, è stato (poco) bello“. Titola così l’edizione de Il Corriere Fiorentino di questo sabato 31 dicembre 2016 che chiude un anno fra luci ed ombre per la Fiorentina.

“Di sicuro non ci mancherà. Il 2016 della Fiorentina va in archivio in modo opposto a come era iniziato. Dai sogni al vertice con cui si era chiuso il 2015 a quelli infranti degli ultimi dodici mesi dove in casa viola si è pensato più a regolare i conti al proprio interno che sul campo con gli avversari. I risultati in fondo parlano chiaro e raccontano di una Fiorentina che non è più riuscita ad entusiasmare, a partire dal proprio allenatore più propenso a tirare le orecchie alla società che ai propri giocatori. Ne è venuto fuori un anno – solare – passato nella terra di mezzo, mentre un ciclo sta ormai per finire e un altro ancora tarda a farsi strada”.

Fonte: Il Corriere Fiorentino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.