Queste le parole di Commisso a la Gazzetta de lo Sport: “Allenatore? Davvero, non ho ancora preso decisioni in merito. Sarà un periodo di transizione in cui verrò aiutato da persone esperte. Montella ha ancora due anni di contratto? Deve sapere che a me non piace licenziare i dipendenti. Ho un curriculum lunghissimo di fedeltà ai miei impiegati e loro sono leali con me. Detto questo, il calcio è ovviamente un mondo completamente diverso da quello degli affari. E qualche volta sei costretto a sacrificare qualcuno“.