Ciao Berna, “medaglina e a casa”. Non tornare a Firenze! Marca visita…

Il consiglio è di "marcare visita" al prossimo Fiorentina-Juventus...

0
898

Il tema mi stuzzicava troppo, e dopo aver sbollito un po’ di rabbia è arrivato il momento di dire la mia.

Perdonatemi se parlo in prima persona e non cerco di emulare i veri giornalisti ma ciò che dico ha necessità di essere diretto e viscerale.

Non sei il primo Federico e nemmeno l’ultimo, mi scivola addosso il fatto che prossimo anno giocherai nella Juventus, squadra alla quale invidio l’organizzazione oltre al tasso tecnico. La detesto, ma riconosco la sua grandezza.
Al posto tuo in tanti sarebbero scappati, ma non forse dopo aver dichiarato: “Non sarei mai potuto andare alla Juventus dopo 11 anni di Fiorentina”. Fa male per questo, perché ci sentiamo presi in giro. Le bandiere nel calcio non esistono più, le ultime sono state: Del Piero, Maldini, Cannavaro e Totti. Ci metto anche Buffon e De Rossi che sono ancora in attività… Poi, fuffa.
Come si può preferire la fredda Torino alla maestosa Firenze, solo tu lo sai.
Non porto rancore, e ti auguro il meglio… Alla fine se sei lì evidentemente te lo sei meritato.
Però ora se hai (scusate il francesismo) le palle, ti prendi la 10 e ti presenti a Fiorentina-Juventus. Ieri non le hai avute, la bambinata di non presentarsi in ritiro, cambiare repentinamente le immagini del profilo Facebook… Roba da scuola materna.
Mi rimarrà nel cuore quel Fiorentina-Napoli 3-3 dove ti ho stimato realmente, poi, probabilmente sei quello per il quale ho imprecato di più.
La telenovela volge al termine ed il compianto Mario Ciuffi avrebbe detto: “Medaglina e a casa…”
In bocca al lupo, ma dammi retta… La settimana di Fiorentina-Juventus marca visita…

Gabriele Caldieron

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui