Enzo Bucchioni è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno: “La fase difensiva? E’ tutto un po’ un problema”.

Prosegue sulla situazione della squadra: “In una squadra modesta come questa, le mie speranze erano un po’ riposte in Pioli. Potremmo avere aspettative anche migliori, invece che essere al fianco del Chievo, ma questo può passare solo dalle mani di Pioli. La squadra è stata fatta sicuramente molto in ritardo, ma dopo tre mesi onestamente mi aspetto ben altro anche dal punto di vista dell’atteggiamento oltre che tattico”.

E sui problemi incontrati in questa prima fase di stagione: “Ho visto una fatica della squadra nel crescere, gli errori sono marchiani: inutile ripetere dei terzini e dei 75 milioni spesi, con ancora da pagare altri giocatori”.

Conclude con un pensiero sull’operato del direttore generale: “Io non ce l’ho con Corvino, né con nessun altro: io parlo di calcio. Poi è un caso che sia Corvino il dg, ma poteva essere chiunque altro e avrei detto le stesse cose, ovvero che è stato fatto un mercato sbagliato. Corvino ha abbassato lo stipendio di più rispetto a quanto gli era stato chiesto, serviva un programma fatto meglio perché la Fiorentina ha cominciato a comprare dopo il 15 agosto”.

Comments

comments