Baggio: “Faccio fatica ad accettare il rigore sbagliato a Usa ’94, però mi ha aiutato a rimanere umile”

"Ho pensato a tutti i finali possibili, ma non a quello. La vita è una sfida continua"

0
337

Roberto Baggio, pochi giorno dopo aver compiuto 50 anni, si è concesso ai microfoni di Sport Mediaset. Fatto piuttosto insolito per uno che, una volta abbandonato il calcio giocato, ha preferito vivere lontano dalla luce dei riflettori che ne hanno illumianto la carriera per quasi vent’anni.

“Quello è un ricordo per tutta la vita, me lo ricorderò sempre. Italia-Brasile l’ho cercata, l’ho voluta, arrivandoci a 27 anni. Ho pensato a tutti i finali possibili, ma non a quello. Faccio fatica ad accettarlo. Quello che mi è successo mi ha aiutato a rimanere umile, la vita è una sfida continua”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.